Letti per voi: 50 sfumature di grigio….

…. che io ho simpaticamente ribattezzato 50 scene di sesso identiche. A prescindere da ciò con oggi si inagura ufficialmente una nuova rubrica: Letti per voi. In pratica leggerò i peggio libri che pubblicano e voi vi pupperete le mie esasperanti inutili recensioni.

Ma andiamo con ordine per dio. Prima di tutto un avviso.

Questo post contiene nell’ordine: Spoilers, parole volgari, imprecazioni, ironia e sarcasmo. 

Se pensate di non reggere tanta roba, questo post non fa per voi.

Ora cominciamo.

Andando in libreria, ultimamente, ho visto pile e pile e pile di un libro con copertina scura e foto di cravatta grigia. E donne, e uomini* che lo leggevano avidamente la mattina sul treno. Spinta dalla curiosità mi informo e su internet trovo sia pareri entusiastici, che critiche asprissime. Dopo anni di esperienza so per certo che non devo spendere un euro per questa saga. Mi viene in aiuto un’amica che mi passa i PDF. Sì, io faccio queste cose, infrango il copyright e faccio molto bene, visto che 15 euro per 500 pagine di nulla sono un furto.

Dovete sapere che la saga viene spacciata come “erotica” ma non solo, Scandalosamente erotica. E mi soffermerei sulla parola scandalosamente.

Precedente: da giovane leggevo gli Harmony. Quelli rosa e quelli azzurri perchè mia madre vigilava e mi impediva di leggere quelli oro che erano troppo spinti. a livello di letteratura non erano gran chè, ma parlavano di uomini bellissimi che si innamoravano di donne normali e facevano sesso come facoceri e si amavano tanto, ma proprio tanto, al punto che quasi tutti i libri si chiudevano con un matrimonio o una proposta di matrimonio o un figlio… sì insomma. Avete certo capito dove voglio andare a parare.

Farò anche outing, dicendovi che ho letto la saga di Twilight, l’intera saga e che sì, io Edward Cullen me lo sarei scopato perchè anche io, da giovane, sognavo un ragazzo così. Non vampiro (quello è venuto dopo) ma bello, ricco, simpatico, misterioso, che si innamora del cesso di turno e la venera.

Dico questo per farvi capire che io non sono snob. Cioè leggo quasi qualsiasi cosa, non leggo per principio solo i papponi storici sul nazismo che mio padre cerca di propinarmi.

Mi sono approcciata ai PDF di 50 sfumature di sto cazzo, con una certa curiosità e, sì, lo ammetto, un pochino di morbosità per lo scandaloso erotismo che stavo per affrontare.

Pronti?

Via.

Mini-riassunto: Anastasia (detta ANA e non cominciate a ridere) sostituisce un’amica e va ad intervistare un magnate della finanza che la conivolgerà in una relazione sadomaso e in un rapporto dominatore/sottomessa che metterà in discussione tutta la sua vita.**

Bello vero?

Cioè io mi immaginavo una ragazza tutto sommato normale che incontra il tipico magnate della finanza quarntenne/cinquantenne, che la inizia al sadomasochismo e al sesso estremo, la infila in tutine improponibili di Latex, la appende al soffitto e se la scopa mentre cera incandescente le cola addosso e lei grida “Sì, padrone !!! Scopami!!!” ***

Pensate alla mia delusione quando dopo 50 pagine mi rendo conto che quello che sto leggendo è Twilight con il sesso. Perchè? Ve lo spiego subito tesorini.

Lei ha 21, è vergine, nessuno la ha mai nemmeno baciata perchè a lei tutto sommato gli uomini non interessavano e incontra sto cazzo di Christian che è sì un magnate della finanza ma ha 27 anni. Sì, potete cominciare a ridere rotolandovi per terra, se preferite ROTFL, e sghignazzare pensando ai ventisettenni che conoscete e figurandoveli perennemente in completo Armani che gestiscono una Holding miliardaria e che esercitano un fascino magnetico su chiunque incontrino. Improbabile? Impossibile? Ridicolo? Opto per la terza opzione.

Lui si interessa subito a lei che cmq. persiste nel vedersi brutta e insignificante ed è tonta come potevano essere tonte le ragazze degli anni 40 perchè se uno arriva nel negozio dove lavoro e ammiccando mi chiede: fasce stringicavo, scotch da pacchi e corda in fibra naturale, la prima cosa che penso è che debba legare un cadavere e ficcarlo in un sacco dell’immondizia, oppure che è un sadico scopatore di donne consenzienti e le lega al soffitto mentre le frusta. Lei no, pensa che lui sia un patito del fai da te.

1: non lo sai testina di cazzo ceh i ricchi non sanno fare nulla?

2: non lo sai che nessun ricco entra in un negozio se non in casi di estrema emergenza e non è questo il caso?

3: non ti sfiora l’anticamera del cervello che uno che tu stessa hai definito “maniaco del controllo” possa effettivamente essere un maniaco del controllo? Non hai letto America Pshyco?

Dove cazzo vivi ANASTASIA?

Ecco, dopo 50 pagine cominciavo ad essere nervosa. Ma ancora non sapevo quello che mi aspettava poco più avanti.

Non pensate che mi spaventino i personaggi maschili troppo perfetti. Non mi spaventano affatto. Preferisco sempre un minimo di realismo, tuttavia non disdegno la perfezione letteraria. Christian purtroppo è troppo. Perchè ha tutto. Elenco esplicativo:

– capelli perfetti, sempre spettinato/sexi e color rame (edward cullen docet);

– ricco, fottutamente e sfacciatamente ricco;

– bellissimo fisico;

– bellissimo viso;

– occhi grigi, profondi, espressivi, sensuali;

– millemila case;

– il cazzo grosso.

Il cazzo grosso. Ok, basta. Va bene che lei non ha termini di paragone ma che questo Christian sia il Rocco Siffredi ricco, bellissimo e mentalmente disturbato di Seattle è troppo. Troppissimo. Fastidioso. Perchè va bene tutto ma anche il cazzo grosso. E poi?

C’è anche un poi amici. Sì’, perchè lui si presenta a noi come la versione giovane, bellissima e più perversa del James Spader di Secretary. E invece di frustare la nostra insopportabile ANA e poi scoparsela, o fare le due cose insieme, lui all’apice della perversione, le lega i polsi sopra la testa e la scopa.

Lo so che ora siete tutti sconvolti e vi chiedete come la mia mente abbia potuto sopportare un insulto simile. Ma lo faccio per voi. Ah, dimenticavo. Nonostante lei sia verginissima, ha tipo 25 orgasmi la prima volta che lui la tocca, sia clitoridei che vaginali; e questo SEMPRE. Lei ha orgasmi continui. Lui la guarda, lei comincia ad avere un orgasmo. Non vi dico quando la sfiora. Che poi parliamone. C’è una malattia che provoca orgasmi, della quale non ricordo il nome scientfico.

Ah. Dimenticavo la perla. L’uomo perfetto ha anche un altro pregio/difetto. E’ una pastiglia vivente di viagra. Scopa dalle 3 alle 5 volte al giorno, anzi, nel giro di mezz’ora lo fa come minimo 2 volte ….

 

Ma le note dolenti non sono finite. Lui le presenta un contratto dominatore/sottomessa che ha come unico pregio l’avermi dato conferma, sempre che ce ne fosse bisogno, del fatto che io non poteri mai essere una sottomessa.

Per il resto questo espediente del contratto è inutile perchè lei non lo firma e lui non la molla per questo, anzi…. smette persino di avere mire da dominatore su di lei perchè nonostante la conosca da due ore lui si è già innamorato di lei. E ovviamente lui ha un oscuro passato sfigatissimo con tanto di complesso di elettra ed ora della pagina 100 io sto letteralmente invocando tutti i santi del paradiso e ogni tre/quattro righe dentro di me esclamo “Santissima Madonna” – “Oh dio” – “Gesù, Giuseppe, Maria”  e via dicendo. E chi mi conosce sa che non è mia abitudine addentrarmi nei dogmi religiosi quando devo enfatizzare un’assurdità, ma è talmente pieno di assurdità che solo i santi mi sembrano idonei al mio sconforto.

Lui non vuole essere toccato, lei geme ogni tre secondi netti (giuro che se sento ancora una volta la parola Gemere e le sue derivazioni, uccido la prima persona che mi trovo di fianco), lui ha una torbida ex relazione con una quarantenne rampante che lo ha iniziato al sesso estremo e che lei chiama con astio perenne Mrs Robinson, dimostrando di non aver capito una beneamata sega del film “Il Laureato” di Nichols, lui non dorme mai con nessuna ma la prima sera che se la scopa dorme con lei tutta la notte e dorme bene. Questo mi fa temere che nel giro di altre 100 pagine lui si traformerà in un cagnolino scodinzolante che le chiederà la mano in ginocchio davanti ad un tramonto mozzafiato e divento improvvisamente consapevole che il solo scopo del libro è quello di farci credere che in fondo qualsiasi donna con un po’ di impegno può redimere qualsiasi uomo, anche il più perverso, dando alle giovani di oggi un messaggio sbagliatissimo. Ragazze nessuno cambia, potrà al massimo smussare gli ancoli, ma se a lui piace prenderlo nel culo, non smetterà per voi, nemmeno se vi chiamate ANA Steele. E vi assicuro che quando un uomo vi dice che non ha intenzione nè di avere una relazione, nè di sposarsi, nè di avere figli, 99 volte su 100 crede in quello che dice e vi vuole solo scopare, non vi chiederà mai di sposarlo e soprattutto non  avrete mai bellissimi bambini biondi con occhi blu.

Per rendere l’idea del livello di scrittura eccovi alcuni estratti molto esplicativi.

“La mia dea interiore mi guarda storto, battendo impaziente il piedino. Lei è pronta da anni, ed è pronta a fare qualsiasi cosa con Christian Grey…”

 

cara ANA, quella cosa che tu chiami ossessivamente “la mia dea interiore” noi donne normali la chiamiamo Vagina.

” “Aah” grido. Sento un dolore mai provato, mentre lui lacerà la mia verginità. Si immobilizza, guardandomi con occhi luccicanti di trionfo. Socchiude la bocca, ha il respiro affannoso. Grugnisce. “Sei così stretta…Stai bene?” “

 

Epico amici, E PI CO !!!!!

“Ma cos’avranno questi Grey? Cosa li rende tanto spiazzanti e irresistibili da cancellare tutto il resto?”

I soldi idiota !!! I soldi… perchè avrei tanto voluto vedere se ti saresti fatta sfondare dal vicino di casa povero in canna, o se avresti tollerato le sculacciate con palline vaginali incluse dal barbone dietro l’angolo. Si chiamano soldi e direi che, per certi versi, effettivamente  possono essere molto eccitanti.

Ma poi ecco la parte che preferisco:

“E’ un uomo così complicato. E adesso ho qualche indizio su cosa l’ha portato ad essere così. Un ragazzo a cui è stata rubata l’adolescenza, stuprato da un’arpia tipo Mrs Robinson… . …. il mio cuore si riempe di tenerezza al pensiero di quello che può avere passato… “

 

A questo punto penserete che il mio istinto di sopravvivenza mi abbia impedito di leggere il secondo….

Invece no, perchè la fine mi aveva fatto ben sperare…. In breve lei gli dice “picchiami Christian, fammi male, voglio toccare il punto di non ritorno” e lui lo fa. La prende a cinghiate sul culo facendole davvero male e lei se la prende a morte e lo lascia perchè capisce che no, non può farsi malmenare e non capisce come lui abbia potuto farlo.

Ecco ANA, se tu vai da un sadico dominatore e gli dici che vuoi essere picchiata, lui ti picchia. E’ lo stesso motivo per cui se dici ad un uomo che vuoi essere scopata, lui ti scoperà.

Purtroppo, a pagina 2 del secondo libro stanno già entrambi tornando sui propri passi e lui chiede scusa, lei chiede scusa, scopano in modi strani e pericolosi: doccia, vasca da bagno, camera da letto, divano, tavolo della cucina (roba molto spinta) e alla fine del libro, non l’ho letto tutto ma solo a spot e nonostante ciò ho capito TUTTO, lui le chiede di sposarlo e lei accetta.

Il terzo mi rifiuto di aprirlo.

Per non farci mancare nulla vengono perseguitati da una ex di lui e mentre lo scrivo sbadiglio dalla noia del visto e rivisto. C’è addirittura una pessima citazione di Jane Eyre (Quello Sì che è un romanzo) quando la pazza entra in camera di ANA e si apposta vicino al letto. Povera Charlotte Bronte….

E alla finissima del libro scopriamo che un tizio vuole uccidere Christian…

Speriamo che ci riesca !!!!

Giusto per darvi qualche indicazione…. se volete leggere scene di sesso agghiaccianti, un paio di brani di American Pshyco mi hanno turbata alquanto e se invece volete vedere un film sull’argomento dominatore/sottomessa che non sia un porno ma che approfondisca la psicologia dei protagonisti consiglio “Secretary”.

Se invece proprio volete assolutamente leggere 50 sfumature…. sappiate solo che non c’è sesso interessante, nè sadomaso, nè conturbante….insomma troverete il normale, semplice, soddisfacente sesso che spero comunque facciate spesso e volentieri con il vostro partner o da soli. 

Mi complimento con il marketing, davvero un lavoro fatto bene. Spero che chi se n’ è occupato prenda uno strabonus; perchè riuscire a far passare un libro per tardoadolescenti arrapate come il nuovo Gola Profonda, dimostra grandissima inventiva.

Poschina e le 50 imprecazioni 

P.s. Mi stavo dimenticando un’altra perla del secondo libro: lei scopre di essere mora come tutte le sue ex sottomesse e scopre anche, incredibile, che lui le sceglie more perchè somigliano a quella puttana drogata (parole sue) che era sua madre. ANA ci rimane male. 

Ana Puttanissimissima ragazza idiota, ma non lo vedi Criminal Minds? Cercare ossessivamente una donna simile alla madre che ti ha fatto soffrire è scontatissimo, l’ABC del pazzo maniaco. Mi chiedo, sta ragazza cosa minchia ha fatto nei 21 anni A.C.? Non scopava, non guardava la tv, non leggeva, non guardava i telegiornali perchè altrimenti avrebbe saputo che tutti i pazzi maniaci ricercano nelle vittime il loro primo persecutore. Cazzo ANA !!!!!!! WAKE UUUUUUUUUUUUUUUUUP !!!!

* questa è per te tesoro….

** e con questa mi autoapplaudo per il miglior riassunto della mia vita.

*** sono più erotica io in queste righe che l’autrice in 500 pagine . . .

Annunci

5 thoughts on “Letti per voi: 50 sfumature di grigio….

  1. tralasciando i complimenti (leggerti è sempre un piacere), mi sconvolge un pochino il fatto che tu leggessi Harmony, meno la saga di twilight perché forse quella ci può anche stare… Ma ad Harmony associo mia nonna o mia zia!
    ad ogni modo, siamo partiti con “100 colpi di spazzola” ora “50 sfumature di grigio” mi aspetto un “25 frittelle al burro” o qualcosa di simile…
    un abbraccio

  2. ahahhahahah, mi sono dimenticata di specificare che leggevo Harmony quando avevo 12 anni, ossia prima di passare alla fase “romanzi inglesi dell’ottocento” :). Conto comunque di comprarmi un harmony al più presto possibile perchè secondo mi mi farò un sacco di risate, e comprerò quello della linea esotica convinta che essendo ambientato in posti improponibili sarà ancora più assurdo degli altri 😀

    Tra l’altro trovo il tuo libro stupendo, non ho ancora commentato sul sito solo perchè voglio farlo con calma. Quel libro sei tu al 100%.

    un bacio

  3. Il vago – dico proprio vago – sospetto che sto libro fosse una puttanata, mi è venuto quando l’ho visto presentato in un servizio di Studio Aperto (sottolineo che ero capitato sul tg più imbarazzante di tutti i tempi, facendo zapping).

    Da ciò che scrivi arguisco che il libro sia di una banalità inconcludente, di un’infantilità irritante che… beh, ha le carte in regola per diventare un best seller. Secondo me gli Harmony sono migliori, e parlo seriamente.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...