I’m so Geekin’ fashion

Un giorno vi prometto che farò un post sul mio serio problema psichiatrico che si manifesta con acquisti compulsivi. Ma non oggi. Oggi vi parlerò di quanto anche io so essere Geek. No, non nerd. A me mi piace che mi definiscano Geek. Ora non aspettatevi che sia una di quelle che di fronte ad una stampa di codici alfanumerici trovi la frase nascosta. No. Assolutamente no. Il mio campo sono le tazze. Mug. Non quelle da caffè all’italiana. By the way…..

L’ultima fase della mia patologia nasce durante le  freddissime mattine invernali, quando con meno 14 gradi, la galaverna e il vento del nord, mi aggiravo alle h. 6.31 per le gelide e vuote vie di Cesate trascinata dal Distruttore,

 

 

che nel freddo e nella galaverna ci sguazza come niente fossse; i momenti duri arrivano quando la temperatura supera i 18 gradi. Cmq.

 

 

In quei momenti, caratterizzati da bestemmie in diverse lingue e pronunciate con differente intensità, pensavo a come avrei fatto a dare un po’ di sollievo alle mie congelate membra. Così mi sovvennero alla mente le millemila immagini provenienti dalle millemila serie TV americane che mi sono sciroppata in 30 anni. Il bicchierone da asporto.

Sì. Lo so. Sono moooooolto figa. Grazie.

Fatto sto che ho cominciato a rimuginare sulla cosa e sono giunta alla conclusione che dovevo avere assolutamente i bicchieri d’asporto per bermi qualcosa di caldo mentre sono al freddo. Geniale. Ecco perchè ho avuto molto successo nella vita,  perchè io ( a differenza vostra) ho queste idee geniali.  

Mi applico con costanza nella ricerca del bicchierone e trovo solo bicchieri Illy da asporto in cartoncino con tappo in plastica. Ok, perfetti. Li ordino, arrivano, li venero per due/tre giorni e li uso anche.

Ma.

Ma sono troppo piccoli. Cioè dopo 2 metri il contenuto è finito ed io ne soffro. Quindi al freddo si è aggiunta anche la frustrazione. Dovevo trovare qualcosa di meglio.

Idea: e-bay.

E infatti:

 

Eccoli, in ben sei colori differenti (io ho scelto quello verde perchè è molto più in linea con lo stile ecocompatibilità) trovo quello che cerco. Mug da asporto in ceramica. Tappo e grip in silicone. Ma dico? Meglio di così cosa avrei potuto chiedere? Beh, ce ne sono di mug strafighe, soprattutto nel mercato americano, purtroppo però le spese doganali mi frenano dall’acquistare oltre oceano….

Dopo 10 gg. di attesa, la mia splendida, ecocompatibile mug da asporto in ceramica e silicone con scritta figa “I’m not a paper cup” è arrivata e la mattina dopo mi sono preparata un megacappuccino che ho piacevolmente trincato mentre accompagnavo il Distruttore nel suo giretto mattutino.  Distruttore che non ha apprezzato molto il dover attendere 2 minuti in più per scendere, infatti mentre preparo la mia mug lui mi guarda male….

 

Sarà invidioso?

Probabile. Conoscendolo ambisce a sgranocchiare, distruggere ed ingoiare il silicone….

Ora dovete immaginarmi la mattina alle 6.31, vestita di tutto punto ma rigorosamente struccata e spettinata (trucco e parrucco sempore e solo dopo il giretto con bestia), che mi aggiro per le vie semideserte di Cesate, con guinzagio estensibile da una parte e tazzone di cappuccio dall’altra. Non sono la cosa più stupida, nerd, fashion e figa che potreste vedere la mattina? Perchè diciamocelo tra noi, quante persone possono dire di avere il coraggio di un gesto simile? Quanti possono fregiarsi di possedere una mug da asporto from UK, un cane che distrugge qualsiasi cosa e unire i due addendi ed avere come risultato me medesima e splenderrima? Perchè le facce ammirate di quelli che mi vedono passare, con le occhiaie e l’aria di chi è meglio non disturbare per nessun motivo, mi convincono che nonostante sembri da nerdoni un po’ imbecilli, la storia di girare con una tazza di roba calda in una mattinata fredda, piace. 

Non per niente ci sono popolazioni che lo fanno da anni, anni ed anni….

Ora armatevi anche voi di una bella tazzona, prendetevi un cane e venite a farmi compagnia la mattina all’alba. Vi assicuro che faremo tendenza. Spaccheremo il culo ai passeri. Faranno una serie tv su di noi.

Si, beh, insomma…… addirittura una serie tv no, ma un meme forse me lo merito 🙂

Poschina Mug Addicted

Annunci

3 thoughts on “I’m so Geekin’ fashion

  1. Magari non una serie tv, ma una puntata di voyager sì, intitolata: da dove vengono?
    Chi sono questi esseri con in mano un mug da passeggio, che si riversano nelle nostre città alla mattina presto? Alieni? Eredi di un’antichissima civiltà scomparsa, come i buoni cappuccini nei bar? … robe così insomma 😀

    La cosa figa, come da scritta di lato, è che il bicchierone non è di plastica ma di ceramica, proprio bello. Se avessi più spazio mi piacerebbe collezionare mug delle università americane (anch’io mi sono sciroppatto – e continuo tutt’ora- parecchie serie tv americane)

    A guardare la prima foto non si direbbe un “distruttore”, ma l’ultima dice il contrario, ha gli occhi furbi 😀 bellissima la foto in cui sta correndo con un bastone tra i denti. Si chiama proprio Distruttore?

  2. Si chiama Yoshi, ci ha conquistati il giugno scorso in Sicilia (è venuto a raschiare mugolando il cancello di casa) e, una volta accertato che non fosse di nessuno, ce lo siamo portati a casa.
    Poi abbiamo capito perchè era stato gentilmente allontanato dalla sua precedente dimora….
    ahahahhaha
    Lo adoro !! Nonostante la devastazione della casa….

    Cazzo, pagherei per vedere Giacobbo che mostra un video sgranato di me medesima mentre mi aggiro assonnatissima per i campi…. ahahhahahahahahahahahah, figataaaaaaaa !!!!!

    Noooooooooo… ora mi hai fatto venire la fisima delle tazze delle università americane… il mio compagno ringrazia 😉

    ho messo il link del tuo blog, non ci sono probelmi vero?

  3. Ahahahah quindi è Yoshi che ha scelto voi 🙂

    Nessun problema per il link, anzi, grazie… io avevo messo il tuo senza neanche chiedere.. Una volta chiedevo sempre, adesso metto in automatico quando un blog mi piace 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...