Un po’ di sana polemica, che non guasta mai

Io non ho mai e poi mai sopportato quelli che la menano al mondo in questi termini:  “Io ripudio questo mondo materialista che porta all’eccessivo desiderio di cose inutili, delle quali ci riempiamo per colmare il buco enorme che la globalizzazione ha creato in questa società spersonalizzata e sterile. Quindi mollo tutto, torno a vivere nelle mie montagne, vivo con quello che riesco a produrre, e dimostro a voi giovani che invece volete tutto, che possiamo, impegnandoci, risparmiare, ridurre le emissioni inquinanti, vivere in salute e ritrovare la felicità, anche facendo lavori poveri e faticosi come l’agricoltore”.

Capiamoci, bellissime parole.

Ma.

Ma se poi ti fai intervistare dalle riviste e ti fai pagare, ti fai intervistare da 10 telegiornali e ti fai pagare, scrivi un libro che poi vendi supportato da una grande casa editrice, beh, allora amico mio da una parte ti stimo perchè hai capito come fare un sacco di soldi senza doverti alzare alle 6.15 tutte le mattine; ma dall’altra sappi che io per il culo non mi faccio prendere tanto facilmente per diversi motivi:

1 – non sono le TUE montagne ma sono le montagne di Madre Natura, quindi di tutti gli abitanti del pianeta terra quindi anche mie.

2 – è inutile che mi parli di risparmio energetico ed ecologia con la tua faccia snob e poi fai stampare 200.000 copie del tuo libro in brossura che comporta un’enorme spreco di carta, acqua, petrolio, benzina, energia elettrica, e quant’altro; quindi ergo che del tanto decantato risparmio energetico non te ne frega un cazzo o non sai bene come funziona la storia.

Tutto questo sfogo è stato scatenato dalla lettura di un ariticolo di Vanity Fair che si intitola “Ma non chiedetemi che lavoro faccio” che narra la storia di Devis Bonanni, ragazzo di 23 anni che vive in maniera ecologica nelle sue montagne, ma al quale per caritàdiddio non chiedete mai che lavoro fa.

Ora, io non odio questo ragazzo che ha fatto una scelta di vita e che rispetto, e anzi, bravo che non intasi la tangenziale alle 9.00 del mattino. Ma perdio basta.

Cioè se vuoi fare vita di montagna, con l’orto, avere le galline a cui non dai il nome perchè poi arriva la volpe, te le mangia e tu soffri perchè ti eri affezionato, e poi ti fai la polenta con il mais che coltivi tu e che sgrani personalmente invece di comprarti la vasugana, va altrettanto bene. Ma perchè devi a tutti i costi dire che sei ecologico? Non sei ecologico. Se fossi ecologico invece di scrivere un libro saresti andato a zollare la terra, perchè hai consumato più energie tu con il tuo libro e con la stampa delle tue interviste, che narrano della tua vita ecologica, di quante ne consumo io in un anno per andare e tornare dal lavoro (che è estremamente ecologico).

Basta con sta cazzo di menata del tornare ad una vita pre-industriale e poi servirsi del mezzo golbal-industriale per promuoversi e farsi i soldi. E’ irritante !!!

E badate bene che non trovo nulla di male nel fare i soldi, anzi. Però fatelo senza cercare di prendermi per il culo !

Poschina e l’irritazione del venerdì pomeriggio

 

Annunci

One thought on “Un po’ di sana polemica, che non guasta mai

  1. Ahahahah, sono d’accordo. Il problema del nostro amato pianeta non è tanto e solo l’innalzamento della temperatura, effetto serra, inquinamento ecc. ma anche l’ipocrisia di chi ci vive 😀 viva i santoni eremiti che scelgono di vivere nella natura e per la natura e che poi, coerenti con le loro scelte, lo devono far sapere al mondo. Non mi stupirei se l’eremita consapevole avesse lo smart phone per comunicare via social network che nome ha dato ai pulcini.

    Sottolineo che anch’io non c’è l’ho con chi fa certe scelte di vita, persone che anzi stimo e sempre più invidio, ma non amo gli incoerenti che giudicano male noi per come viviamo e vivono esattamente, e peggio, di noi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...