Parliamo del problema “Nino D’Angelo” e più ampiamente della problematica italiana dei cantanti napoletani

Non ho nulla contro i napoletani.

Nulla nemmeno contro i monociglio napoletani*.

Tuttavia, non perdono alla Campania di aver sfornato Nino D’Angelo. Ricordo con orrore i primi anni novanta nei quali imperversavano in tv i film di Nino D’Angelo.

Di cui vi mostro un’immagine d’annata.

 Capisco l’orrore.

E voi vedete solo una foto, non sentite le terribili canzoni e non vedete le trame strappalacrime inutili e nefaste che facevano da sfondo alle sue prodezze canore.

Nino D’Angelo era il punto di partenza di ogni sfottò. Di ogni critica, di ogni tutto. Era il termine di paragone “basso” al quale venivano costrapposte le cose “alte”.

EX:

“Mica mi vesto come Nino D’Angelo” – “Per chi mi hai preso? Per Nino D’Angelo?” – “Che cazzo di capelli hai? Sembri Nino D’Angelo” e così via, per tutti i fine anni ’80, primi ’90.

Lui definisce questo atteggiamento snobismo. Ma gradirei che si riguardasse per comprendere quanto fosse ridicolo e orribile. Perchè bisogna ammettere che noi saremo anche stati dei detrattori, ma lui era inguardabile. Una sana autocritica non ha mai ucciso nessuno, al massimo ha aiutato.  Quindi Nino, riguardati se ne hai il coraggio e riparliamone.

Ma.

A fine anni novanta, tutti noi eravamo così contenti di non vederlo più che abbiamo abbassato la guardia. Grosso errore. Al suo posto è spuntato Satana. No. Non quello con forcone, coda e fuoco e fiamme.

Lui:

Questo ignobile rappresentante del “sesso forte” imperversa da un paio di decenni con orripilanti canzoni che oscillano tra la classica schifezza napoletana e lo spagnoleggiante andante. Con i classici “Cuore” “Amore” e via dicendo pronunciati allungando all’infinito le vocali… tipo Cuoooooooooore, con la o greve. Nà schifezza incredibilissima.

Il problema in realtà è che piace.

Cioè viene ascoltato non soltanto da napoletani veraci ma anche da giovani donne apparentemente normali e giovani uomini chiaramente dementi.

Vero è che abitando io fino a 3 anni fa in quel di Quarto Oggiaro, forse ero più a rischio. Non era inusuale infatti che si sentissero d’estate, malati di mente girare in macchina con, a tutto volume, l’orrendo vocione di Gigi che urlava “Non dirgli mai  che il vostro non è amore è sesso senza cuore”; ovviamente il tutto con la parola “Cuooooooooooooore” pronunciata con l’insopportabile o greve.

Ok, anche io ho avuto il periodo Masini dai 10 ai 12 anni ad intervalli irregolari. Ma rispetto alle canzoni di Gigi e Nino, “Ci vorrebbe il mare” merita il nobel.

E che cazzo !!!!

Non comprendo proprio, pronunciato con la o milanese aperta, come questi ignobili rappresentanti del genere cantautoriale, riescano ad avere un pubblico.

Beh, io sono anche quella che non comprende Massimo Ceccherini, Checco Zalone, Enrico Brignano e altri sedicenti rappresentanti della comicità italiana, quindi anche io ho i miei serissimi problemi di selettività. Ma a mia difesa devo ammettere che basta guardarli in faccia per provare un inesorabile voglia di fuga.

Ah. Se vi interessa sapere di chi è la colpa di tanta schifezza, ve lo dico subito. Mario Merola. E’ lui che ha cominciato. Ed è lui che io odio più di tutti.

Poschina non monociglio.

* Cit. MRC

Annunci

One thought on “Parliamo del problema “Nino D’Angelo” e più ampiamente della problematica italiana dei cantanti napoletani

  1. mi associo!!! mai sopportato nino d’angelo (di cui purtroppo ho qualche vago ricordo di film che vedeva mia nonna il pomeriggio in tv), e soprattutto odio gigi d’alessio (detto anche ggiggi) e tutte le orribili canzoni che partorisce!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...