To be or not to be a Pellegrini’s girl style?

Per chi di voi non sapesse l’inglese, il titolo del post dice (sgrammaticamente temo) “essere o non essere una ragazza stile Pellegrini?”. La  domanda mi si pone da qualche tempo a questa parte. Nel senso che il mio cervello me la pone ogni qual volta vedo un articolo che riguarda gli amori (un po’ ripetitivi direi) della bella (?) Pellegrini.

Durante gli ultimi mondiali di nuoto ha fatto molto parlare di sè. Nel caso qualcuno di voi sia cieco, sordo o viva nella fossa delle Marianne, vi riassuno le ignobili gesta della nostra foca monaca (di Monza).

 

La ventitreenne nuotatrice iridata che vedete nell’immagine poco sopra, fa parte di quella categoria di donne che vogliono solo gli uomini che sono già felicemente impegnati. Vi assicuro che di donne così è pieno il mondo. Credo che siano attirate dalla smania di supremazia sull’altra donna, più che dalla smania di conquista in sè. E’ un po’ come quando da McDonalds provi il gusto malsano di mangiare le patatine del tuo compagno di pasto piuttosto che le tue. Ci sono donne che amano mangiare le patatine dal piatto di un’altra donna, e poco importa se invece delle patatine, preferirebbero l’insalata.

Non so bene se con queste metafore del cazzo sia riuscita a farmi capire. Ma io mi sono capita e questo è decisamente più che sufficiente.

Ma toriniamo alla bellissima (?) Federica. La suddetta giovane virgulta del nuoto italiano, qualche anno fa ha deciso che Luca Marin; nuotatore anche lui, da poco lasciatosi con una francese insopportabile ma all’epoca eletta sex symbol del nuoto mondiale, avrebbe dovuto giacere con lei. Voci di corridoio ( a cui io do sempre credito per partito preso) dicono che la Pellegrni aveva messo gli occhi sul bel Luca da un po’ di tempo. Così ha fatto peste e corna* finchè il buon Marin non ha deciso che effettivamente la femmina italica avrebbe dato le sue soddisfazioni. Così è cominciata la storia tra i due fighi del nuoto italiano fino a quando…

…fino a quando un paio di mesi fa alla fine di una gara, dopo aver vinto l’oro, il troione ehm….scusate, la Pellegrini sillaba un Ti Lovvo (sorvolo sullo scempio che questo vocabolo fa della lingua italiana e del cervello di chi lo usa) che tutti noi pensavamo indirizzato al suo fidanzato….

…salvo poi scoprire che il suddetto Ti Lovvo era destinato al collega Filippo Magnini, fidanzato ufficialmente e in procinto di convolare a giuste nozze con la fidanzata di sempre. Il quale, Filippo Magnini, per giorni e giorni non ha fatto altro che smentire le voci di una probabile torbida relazione sessuale con la Pellegrini e rassicurare la fidanzata a casa  dicendo che era tutta una montatura dei media.

Intanto Marin ha cominciato ad avvertire una strana dolenzìa al collo ed ha realizzato che non potendo essere cervicale, poteva essere causata da un’altra cosa soltanto: un bel paio di corna* in diretta non mondiale ma PLANETARIA. Ed essere sputtanati dalla propria donna in diretta planetaria non è mai piacevole. Quindi ha deciso di adottare la strategia del “sono davvero un povero ragazzo e me la pagherete perchè io sono buono e bla…bla…bla….”…

…Nel mentre, in Italia, un’altra ragazza ha avvertito la stessa dolenzìa al collo ed anche lei ha capito di avere un palco di corna* che un’alce nel pieno della sua vita può solo invidiare ed ha concluso la relazione con il fedifrago…

… il quale, venuto l’universo a sapere che si sbatteva la brava Federica da chissà quanto tempo, ha potuto finalmente godersi la vita e cominciare a presenziare ai party mondani con la Lovvatrice.

Se fosse un ragazzo intelligente, comincerebbe a guardare malissimo i suoi compagni di squadra felicemente fidanzati, perchè non c’è due senza tre e il quattro vien da se…. ma non voglio essere malfidente.

Mi stupisco soltanto che nessuno abbia pensato a quanto deve essere bastarda questa ragazza. Perchè non me ne frega niente se cornifichi quel senza palle di Marin con un amico comune, e non me ne frega niente nemmeno se lui è fidanzato, fidanzatissimo, quasi sposato…. mi urta solo che tu debba sputtanare tutti in diretta planetaria, fottendotene dei sentimenti altrui ed anzi, sbandierando quel mezzo sorriso del cazzo che ti porti sempre stampato in faccia.

Ai miei tempi, saresti stata definita con una semplice, coincisa e significativa parola: stronza.

Che poi bella…. diciamo carina…. diciamo normale… insomma, senza trucco è così… fate voi…. 

 

E voi ragazze del 2011, volete essere come Federica?

Poschina – Federica? No, Grazie 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...