Pilot s1e1

Venerdì Santo, anno domini 2011.

In preda ad un violenterrimo attacco di cervicale che all’inizio mi aveva fatto temere la mia adorata pseudolabirintite, sono seduta alla mia silenziosa scrivania ad attendere che arrivino le tanto agoniate h. 18.00 per tornarmene a casa e smettere di dover abbassare e alzare la testa causandomi forti vertigini e nausea copiosa. No, non voglio fare la figa stoica che non prende l’OKI per principio, semplicemente domani devo tatuarmi e non voglio che la vasodilatazione provochi copiose uscite di sangue con conseguente perdita di china.

Siamo cmq. qui per parlare di un argomento che mi sta molto a cuore e che poco ha a che fare con la cervicale: il Pilot. Ossia il primo episodio di una serie televisiva che dovrebbe convincerti a diventarne fan, ma che spesso fa l’effetto opposto.  

Un esempio recente di fallimento di Pilot è stato Spartacus Sangue e Sabbia. E non solo perchè non era in HD, ma proprio perchè la storia non è riuscita ad appassionarmi minimament. Ok, c’è tanto corpo nudo da ammirare e questo va sempre bene, ma non ho trovato nient’altro. Ad aggravare la situazione c’è stata la comparsa di Xena in versione invecchiata e rossa di pelo, sposata con John Hannah (che per me resterà sempre il gay di Quattro matrimoni e un funerale o il nuovo fidanzato sfigato di Guynet in Sliding Doors). Mi sono sciroppata la prima puntata ma mi sono anche rifiutata di vedere la seconda, la terza, la quarta e così via…….

Invece TWD è stato un pilot fuorviante. Semplicemente meraviglioso, perfetto per fotografia, regia, sceneggiatura…è stato seguito da episodi sempre meno incisivi e più confusionari tanto da trasformarsi in una delusione su tutti i fronti (nonostante ciò guarderò sicuramente la prossima stagione perchè devo sapere dove vanno a parare).  

Forse il miglior pilot di tutti i tempi è quello di Twin Peaks. Chi di voi non ha impressa nella memoria questa immagine? O quella della segheria, o Andy che piange, Leland che si dispera, la mamma di Laura che urla al telefono…..la signora ceppo, i pini, il detective cooper con la sua passione per il caffè nero e le donuts? Insomma soloper la colonna sonora e l’inquietudine palpabile che trasudava dal televisore credo che questo pilot sia in assuluto uno dei migliori, e il resto della prima serie non è da meno. Perchè sono quelle foreste, quei cazzutissimi posti ameni di cui l’america è strapiena che di colpo tolgono la maschera e si mostrano per quello che sono: angoscianti pezzi di mondo dominati da sentimenti non esprimibili e turbe da far rabbrividire un ospedale psichiatrico. Grazie David, Grazie !!!!

Il Pilot di Buffy invece si contraddistingue per la pessima pettinatura della protagonista e dagli orripilanti vestiti che le fanno indossare. Si nota subito dalla seconda puntata, che hanno cominciato ad investire un po’ di più nello styling e la serie ci ha guadagnato parecchio, anche se si porterà dietro per tutte le stagioni quel gusto tamarrofilo tipico delle produzioni americane per teenager. Si può notare però che David Boreanaz era giovanissimo e pesava qualcosa come 30 Kg. di meno….e stava decisamente meglio. Buffy invece è migliorata con l’età e perdendo la cicciottosità delle guance :).

Altro pilot convincente è Gilmore Girls..dove in mezz’ora conosciamo praticamente TUTTI i personaggi che vedremo nelle stagioni successive e notiamo che Luke pesava 30 Kg. meno…. stava meglio anche lui. Poi non dimentichiamoci lo shock di scoprire che Lorelai avrebbe udite udite…. ben 32 anni….cioè come me oggi, ma sembra cmq. la mia sorellona maggiore 😉 Uno a zero per me !!!!!!!!!!!

Meraviglioso, davvero meraviglioso il pilot di E.R. Di cui onestamente ricordo poco, ma ho seguito come un’ossessa almeno 7 stagioni, quindi deve avremi convinta…..

Semplicemente delizioso quello di Grey’s Anatomy, che si apre con Meredith appena sveglia di fianco ad un bellissimo sconosciuto nudo che poi scopriamo essere Derek, il suo boss. Un’idea fulminante e geniale, complimenti allo sceneggiatore, peccato che a lungo andare la serie passi da intelligente a Soap Opera in un battito di ciglia.

Sempre mitico X-files con un’orripilante Dana Scully ed uno sgiaffoloso Fox Moulder…..anche se io uan ripassata a fox gliela avrei anchce data….e anche solo per il suo poster “I Want To Believe” GENIO !!!!!

Potrei andare avanti un sacco ed elencarvi anche quelle serie che mi avevano fatto schifo nel pilot ma che poi ho apprezzato (non amato, apprezzato, perchè si può amare una serie solo se si è amato il pilot)….ex: Sex & the city, How I met Your Mother….Bones, Castle, Lie to me…….

Ecc. ecc.ecc.

Pilot….. I lovw You

Poschina 



Annunci

2 thoughts on “Pilot s1e1

  1. Ed i pilot di Misfits e Lost? Dove li hai lasciati???
    E bada bene che non li cito solo perchè sono le uniche due serie di cui ho seguito almeno due stagioni, nono …..

  2. hehehehhe…a Misfits ho addirittura dedicato un post singolo tanto l’ho amato …

    prometto di riguardare il pilot per poterne parlare in modo accurato….Lost è sempre Lost…..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...