Absolutely reality……or not?

Se c’è una cosa che mi fa impazzire di Sky, è la mania del reality. Giuro che esiste un reality per qualsiasi cosa. I migliori, e non poteva essere altrimenti, sono quelli americani.

La palma del peggiore è assolutissimamente “Addestramento estremo”. Un reality nel quale possiamo vedere i marines che  fanno addestramento….appena dopo c’è quello sui detenuti di massima sicurezza, nel quale si possono vedere perle di questo tipo: un detenuto fa le bizze che comunemente significa che fa i capricci. I secondini, invece di entrare in due e immobilizzarlo, stanno sulla porta in dieci (abbigliati stile antisommossa) e cominciano ad urlare e a  spruzzare spray al pepe in faccia al detenuto, finchè non divnta cieco e possono entrare tutti e dieci e immobilizzarlo sbattendolo per terra e bestemmiangoli contro…. I miei più sentiti complimenti….. Altro reality del cazzo ma con larghissimo seguito è Extreme makeover Home Edition. In pratica ogni settimana c’è un caso clinico, le famiglie sono sfigatissime o per problemi di salute, gettonatissimo il tumore meglio se infantile, o povererrime. Allora arriva un figozzo con una troupe di architetti, interior designers, tappezzieri e muratori e gli costruiscono la casa dei sogni….e non si capisce bene quale sia il vantaggio per una bambina malata di tumore avere una casa nuova perchè quando stai male, stai male e basta…..e ancora peggio mi sento per quelli povererrimi che essendo appunto povererrimi probabilmente non potranno mai mantenerla. Ma sono dubbi che mi pongo solo io, visto che il programma va alla grande….ma si sa…il pietismo fa audience. Poi c’è il reality nel quale seguiamo una squadra di polizia durante il turno…. e così via….davvero un reality per ogni gusto.

Poi ci sono i reality che hanno un perchè. Il primo è Deadliest Catch, che mi nausea solo a vederlo da lontano ma che è bellissimo. Siamo su due barche che pescano granchi giganti nel mare artico o cose simili….e c’è sempre il pericolo mortale in agguato, ci sono pietose storie di famiglia, tempeste continue, liti tra membri dell’equipaggio….e così via. Non riesco a non amarlo, anche se quando la nave ondeggia pericolosamente vengo colta da conati di vomito e attacchi di ansia. Credo che parte dell’ammirazione che provo per questo reality sia dovuta al pensiero di quando devono essere gustosi quei fottuti granchi…

Secondo ma non meno importante, c’è il reality dei camionisti. Devono attraversare non so bene che passo perennemente coperto da neve e ghiaccio con quei bestioni di camion tipici americani….rischiano la morte, si ribaltano, hanno tutti una pietosa storia di famiglia da raccontarci e sono per la maggior parte obesi. Purtroppo ora è finito ma cmq. attendo la prossima stagione per occupare le noiose serate invernali.

Poi c’è lui….Lavori Sporchi. Un tizio va in giro a sperimentare quali sono i peggiori lavori in circolazione….tipo spalare merda, raccogliere bava di S. Bernardo e così via… Spettacolare !!!!!

Ma il peggio del peggio non sono come avreste potuto pensare i Reality ma i finti reality. Ossia quelle trasmissioni che simulano situazioni improponibili. Un esempio?

L’ultimo sopravvissuto….La terra dopo il disastro…..e così via. Sono ovviamente TUTTI americani, fanno presa sul terrore della gente di una catastrofe nucleare e di un mondo post apocalittico nel quale trovarsi costretti a sopravvivere. E allora l’espertone di turno è lì, nel finto vuoto del fino apocalittico, che cerca di sopravvivere  e ci insegna come si fa. Un esempio?

Il tizio ci spiega come fare un catetere con il tubo per il filtro del frigo all’americana per poter bere la propria urina ( la cosa bella è che lui lo fa davvero per dimostrarci che è fattibile, quindi se siete almeno in piccolissima parte sadici, è il reality non reality per voi…); oppure ci insegna come usare la propria merda per concimare il piccolo orto che avremo faticosamente ricreato nonostante tutti sia stato contaminato da non rpecisate radiazioni….oppure gira per i monti di qualche desenrto americano per simulare il nulla postapocalittico e si mette a stanare scarafaggi e a mangiarli perchè, come ormai tutti sanno, essendo l’unico essere che sopravvive alle radiazioni, ci sarà solo lui per nutrirsi di proteine….e il pirla è lì che mangia lo scarafaggio a favore di telecamere e cerca di convincermi ceh sia ottimo, meglio di una costata di vitello….cumme no???? In alternativa scuia animali, mangia interiora….e così via…. E con questo, abbiamo scavato il fondo….sempre più in fondo…..e per stare sul genere c’è anche quello in cui marito e moglie cercano di sopravvivere con solo le loro forze e quello in cui un naturalista che gira a piedi scalzi cerca di sopravvivere insieme ad un tizio che è l’opposto di lui. Dovrebbe essere interessante lo scontro di personalità…dovrebbe

E giuro che ce ne saranno almeno 10 di reality americani che cercanod i mettere ansia con apocalissi annunciae, post apocalissi, ipotesi di apocalisse…. ma andate affanculo !!!!!!!!!

Poschina Reality Time

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...