For Warrick

La prima volta che vidi CSI_Scena del crimine, rimasi affascinata. L’ambiente, i colori, il carisma di Grissom, la fighezza di Warrick, mascellone e la porno_Catherine…..tutto era perfetto. Oltretutto era anche affascinante per le tematiche. Casi strani, inspiegabili, difficili. Non potevo non appassionarmi ad una serie del genere.

Oltre ad essere un figo stratosferico (ce lo ricordiamo nel video di Janet Jackson “Again” con rasta e pantaloni a vita bassissima), Warrick Brown è anche uno dei personaggi più complessi e affascinanti. Non è l’eroe alla Grissom. Non è il buono alla Mascellone. E’ imperfetto e problematico. Nel corso delle stagioni gli è successo di tutto, sia nella serie, che nella realtà. Tanto che, alla fine lo hanno silurato alla grande. Ma essendo CSI un prodotto di altissima televisione, non lo hanno tolto di mezzo alla cazzo. Lo hanno fatto uscire con stile.

Solitamente il personaggio silurato viene fatto partire senza alcuna spiegazione logica, oppure muore in circostanze strane, oppure va a trovare un parente in Africa e nessuno lo nomina più.

Warrick invece la sua fine la prepara con classe. Si mette contro il boss della mala che più mala non si può. Anzi, un gangster vecchio stile, come lo definisce lui stesso nell’ottava stagione, episodio 9. Sospetta anche di un eventuale conivolgimento delle forze dell’ordine. Teme una talpa. Un bastardo infiltrato. E così, la stagione ha il suo filo rosso….l’indagine, o meglio, l’ossessione di Warrick per Lou Gedda. Noi sappiamo che ha ragione. Gedda è davvero il bastardo che sembra. Ma Warrick esagera. Supera la linea di confine e passa decisamente dalla parte del torto. Viene addirittura accusato di omicidio ed estromesso dalla squadra. Ma non si arrende. No, lui non scende a compromessi.

Si arriva così all’episodio 17 che in inglese si intitola “For Gedda” che si conclude con l’immagine di una pistola che spara a Warrick più o meno in faccia. Così, nello stupore generale, è stata grandiosamente conclusa l’avventura di Warrick Brown nel mondo dorato di CSI_Scena del crimine. Così, in grande stile. Vittima della sua sete incondizionata di giustizia. La Stagione 9 si apre con l’episodio “For Warrick” (notate l’attenzione nel richiamare la stagione conclusasi solo qualche mese prima, in una sorta di specchio che sotolinea quanto tutto sia legato, consecutivo, indispensabile) dove ci mostrano come la squadra reagisce alla morte del compagno. La disperazione permea tutto l’episodio. E chi ne uscirà segnato più che mai, sarà il nostro eroe Gil Grissom. Così, nella stessa stagione perderemo l’adorato e imperfetto Warrick e il geniale e infallibile Grissom….ma questa è un’altra storia.

Sì, decisamente CSI_Crime Scene Investigation è una serie straordinaria, imperdibile e necessaria per capire tutte le produzioni che le sono seguite. Se ancora non l’avete fatto, godetevi un po’ di cultura scientifico/investigativa e rifatevi gli occhi con Warrick Brown…

Poschina CSI_Cesate

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...