Ho taciuto per anni…

 
Ho taciuto per anni su un tema scottante.
Stupro a danno di giovani modelle inesperte da parte di personaggi famosi di vario genere.
Ho taciuto per anni in quanto temevo di essere giudicata per le mie idee.
Ora basta.
 
Leggo sul corriere di oggi che una signora, all’epoca dei fatti signorina, ha accusato Polanski di averla drogata e stuprata.
Primo.
Il fatto che ti mettano il roipnol nella coca cola a tua insaputa è una sorta di leggenda metropolitana, nel senso che ci saranno 2/3 uomini in tutto il creato che usano questa pratica per portarti a letto, e nel caso, forse, nemmeno te lo ricorderesti.
Cmq.
Da quando sono piccola, pur non essendo una figa della madonna, sono stata accuratamente terrorizzata da parabole che mi educavano a non fare determinate cose, pena: stupro (o brutta situazione dalla quale è difficile uscire – più comunemente detto stupro)
Ex:
Non fidarti degli sconosciuti.
Non andare ad una festa con il primo che incontri perchè ti mettono la droga nel bicchiere e poi ti stuprano.
Non andare alla Casa del Vecchio da sola o con gente che hai appena conosciuto (la casa del Vecchio era una fatiscente dimora al Vivaio Lessona e sulla quale si raccontavano leggende di ogni genere).
Non credere alla baggianata della collezione di francobolli, farfalle, sassi o figurine; l’uomo vuole solo arrivare al sesso.
Tutte queste leggende, più diversi racconti capitati ad amiche di amiche, figlie di amici e quant’altro, hanno contribuito a farmi capire che forse non era il caso di andare a casa del primo che incontravo, imbottirmi di alcool e droga, farci sesso e poi essere costretta a denunciarlo per stupro in preda alla vergogna.
Si.
Avete capito bene.
Credo che tra il tizio che ti stupra al parcheggio dell’esselunga e Polanski ci sia una leggera differenza.
Mi spiego meglio.
Io amo, anzi venero, anzi idolatro un regista famoso qualsiasi, o un attore o Valentino Rossi.
Mettiamo anche che io sia una modella strafiga con velleità artistiche.
Mettiamo anche che io riesca a conoscere il mio idolo; riesca a farmi invitare ad un party.
Cominiciano a girare fiumi di alcool ed io lo bevo, perchè un drink serve a scaldare l’ambiente e a rendermi meno ingessata.
Ok, bevo troppo ma continuano a riempirmi il bicchiere.
Poi si passa che so io…alla canna…ma si, siamo buoni e in Seventies Style…..
Poi si passa ad una leccatina di un acido….
Poi lui, il mio idolo, comincia a provarci….
All’inizio ci sto…eddai cazzo !!! quando mi ricapita?
Poi però io non vado a letto con tutti quindi non voglio nemmeno andare a letto con lui, cerco di ribellarmi ma siamo tutti così strafatti che nemmeno riusciamo a capirci e alla fine lui mi scopa lo stesso, ma giuro che io non volevo.
Ecco, secondo me le cose vanno proprio in questo modo.
E, sempre secondo il mio umile parere, non è proprio come essere bloccata in un vicolo e stuprata dal primo maniaco che passa.
Ci sta anche dentro che un caso su 100 sia effettivamente quello che raccontano: una povera ragazzina di provincia che mai conobbe uomo che si trova in una situazione più grande di lei e non sa gestirla.
Ma a me il dubbio resta.
Chiamatemi antifemminista.
Chiamatemi stronza.
Ma tra la ragazza 16enne rumena costretta a prostituirsi sulle strade e una modella che bazzica ambienti vip, si droga e poi accusa di stupro (a distanza di 30 anni) il pollo da spennare, c’è una gran bella differenza……
O no?
Che poi essere costrette a fare sesso contro la propria volontà debba essere un’esperienza terribile, siamo tutte d’accordo…ma bisogna anche essere obiettivi.
Se vado a casa di un collega, gliela sventolo davanti, bevo 6 litri di birra, gli metto la lingua in bocca e poi lui vuole ciulare…beh…forse io ci ho messo del mio….
 
Poschina sessista-maschilista
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...