Incomprensibile !!!

 
Trovo davvero incomprensibile che Milano non piaccia ai non milanesi.
 
Mi chiedo come facciano a non coglierne l’atmosfera.
A non farsi incantare dalle viuzze strette, dai palazzi ….dai fenicotteri rosa in pieno centro.
Si, ok.
Non è Parigi.
Ma Milano è Milano.
Come si fa a non amare i suoi dettagli più nascosti?
E quelli più evidenti?
Le basiliche paleocristiane, Sant’Ambrogio e le sue leggende, i navigli !!!
Il Castello sforzesco, l’Arena….i giardini di Palestro, l’Arco della pace….il triangolo della moda, le pasticcerie più rinomate, il Duomo, lo stadio di San Siro…..le mostre, le università, la Storia !!!!
Si, Milano è storia.
I moti del ’48, la resistenza culminata con i moti del 25 Aprile 1945…
Molti sostengono che non sia bella.
No, Milano non è bella…
Milano è una città ricostruita.
Durante la Seconda Guerra mondiale è stata quasi rasa al suolo.
Il 50 % delle case è stato abbattuto.
I miei nonni mi hanno raccontato più volte quello che hanno trovato rientrando in città dopo lo sfollamento.
Niente.
Interi quartieri rasi al suolo.
Addio Milano.
Quello che ne era rimasto era una città distrutta.
Niente di cui preoccuparsi comunque.
Si sono rimboccati le maniche e l’hanno ricostruita.
Male?
Forse….ma non c’era tempo di aspettare…bisognava agire, lavorare, avere case in cui vivere.
Alcune macerie che ci sono ancora oggi, sono la base della mitica Montagnetta di San Siro……collinetta artificiale costruita appunto sulle macerie della guerra.
Come dimenticarsi dei cortili interni?
Giri tra i palazzoni, e non alzi nemmeno lo sguardo…..poi un tizio esce di casa, apre quel tanto il portoncino da permetterti di vedere la meraviglia che gelosamente viene celata dal palazzo.
Giardini.
Cortili.
Fiori.
Piante.
Pace.
Orto Botanico e Osservatorio Astronomico.
Due posti bellissimi e ricchi di fascino.
Niente.
Queste cose non piacciono ai non milanesi.
O forse non li vedono nemmeno.
Abbiamo qui una città meravigliosa, ricchissima di arte, cultura e storia.
E nessuno la guarda.
Nessuno la ascolta.
Nessuno la celebra come dovrebbe.
Abbiamo una messa tutta nostra, un carnevale speciale e il patrono più figo del mondo.
L’albero con gocce di cristallo, i panzerotti di Luini, la pizza di Spontini, il teatro più famoso in assoluto….
La nebbia !!!
Ora poca, ma la nebbia quanto è bella !!!!
Se non devi guidare, puoi goderti la nebbia.
Vedere e non vedere, tutto ovattato, tutto misterioso…..splendido.
Umidissmo, freddissimo ma impagabile.
E la neve?
2 fiocchi di neve e la città va in panico.
Ma quanto è poetico il Parco Sempione ricoperto di un freddo manto bianco?
Certo, d’estate è calda, caldissima, afosa come poche città sanno essere.
Ma girare in agosto, guardare la città che riposa, non ha prezzo.
Non fare fila al bar per prendere da mangiare, metterci 10 minuti a raggiungere il centro…..ah….Milano d’estate !!!!
E in primavera?
Con i gelsomini che fioriscono sulle terrazze e inondano la città di profumo…..
Come fa a non piacervi?
Come fate a non capirla?
C’era persino un colore (giallo Milano) chiamato così perchè era il colore dei palazzi nel ‘700.
E i vecchi tram in legno…..con le lampade a forma di fiore.
I navigli illuminati sotto Natale.
Il Cimitero Monumentale….un museo a cielo aperto e gratis…
 
Si, lo so che sono di parte.
Lo so che sono campanilista.
Ma sono milanese.
Dentro.
Mi piace la mia città…..si ok, ora sono cesatese, ma non cambia la mia natura.
E poi anche Cesate ha i suoi cortili interni….niente fenicotteri rosa…… ma ci stiamo lavorando…..
 
Propio non comprendo l’incapacità che ha lo "straniero" di amare Milano…… ed oggi, all’ennesima accusa di una collega, non ce l’ho fatta più.
Ho dovuto difendere la mia città.
La mia bellissima Milano.
Perchè io Milano la capisco, la contrasto e la odio in alcuni momenti…..ma la capisco profondamente.
Una volta Philippe Daverio ha definito Milano la città dell’Understatement ed io non posso che trovarmi d’accordo con lui.
 
Poschina Milanese Inside !!!
 
 
Annunci

4 thoughts on “Incomprensibile !!!

  1. Onestamente io proprio non capisco quelle persone che, non milanesi, vivono a Milano e continuano a lamentarsi che è una città di merda e bla bla bla. Allora, tanto per la cronaca, nessuno ti ha obbligato a stare qua. Come? Qui ci lavori? Bhe, se ti fa tanto schifo come città, tornatene pure nel tuo paesino del sud di 4 mila anime e dove se ti andava bene ti mettevano a fare il netturbino nonostante la tua laurea. E poi ne riparliamo. Se non ti sta bene, te ne torni a casa. Altrimenti, se stai qua, fattene una ragione. E smettila di rompere le palle agli altri a cui magari Milano piace. E tutto questo lo dico da profonda terrona, arrivata in quel di Milano 3 anni e pochi mesi fa.

  2. ahahhahahhaciao "profonda terrona"…… ahahahhahahahhahahasei fuori come una mina….. troppo divertente….guarda l\’altro giorno all\’ennesima collega che si lamentava sono sclerata……non ce la facevo più…..

  3. Inutile sottolineare quanto mi trovi d\’accordo e quante volte ho dovuto sostenere discussioni di questo tipo…..Milano è deliziosa, coi suoi difetti e pregi.E\’ sconosciuta ai più, ma ha tanto da scoprire…..e soprattutto ha un\’energia pulsante che può spaventare chi non ne è abituato, ma che la rende affascinante e degna di paragoni importanti…Milano è selettiva, Milano è difficile, Milano a volte è spietata…ma Milano è anche moderna, vitale e propositiva.Basta solo aver voglia di viverla e capirla: a volte è più facile scappare e criticare.MRC figlio della Madonnina 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...