Riflessioni di una giovane segretaria

 
Oggi va così.
Oggi è una di quelle giornate in cui tutto mi da uno spunto di riflessione.
Oggi è una di quelle giornate in cui ho tante idee ma non posso realizzarle, perchè sono al lavoro e devo lavorare (al momento sono in pausa pranzo).
Vorrei essere a casa a finire il quadro.
Vorrei essere a casa per cominciarne uno nuovo e nell’attesa che asciughi il primo strato, vorrei dedicarmi a fotografare.
Vorrei avere il mio mattone a 4 fori per poterlo trasformare in un vaso colorato.
Vorrei non avere i crampi allo stomaco.
 
So benissimo che l’erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del Re.
Ma so anche che Aragorn aveva un bellissimo albero bianco perenne, che solo nella casa del Re (quello con la R maiuscola) avrebbe potuto rifiorire.
 
La realtà è che sono turbata da Facebook.
Da tutto quello che mi sta buttando addosso.
Mi fa ricordare cose che non volevo ricordare, mi costringe al confronto, ad una continua analisi della mia vita.
 
Per esempio:
 
– sono sempre stata una brava studentessa.
– ho sempre preso ottimi voti.
– mi sono laureata con il massimo dei voti ed ho capito solo troppo tardi (solo in fase di discussione tesi) che ero brava a fare quello epr cui avevo studiato.
– un giorno una sarta vedendo i miei disegni per un esame mi ha chiesto se realizzavo i miei modelli perchè erano belli.
– scrivo mediamente bene.
– leggo molto.
– cerco di tenermi informata.
 
Ciò nonostante, sono l’unica che non è riuscita a trovare lavoro nel suo campo.
Forse non ispiro fiducia.
Forse non sono capace.
Forse non è capitata l’occasione giusta al momento giusto…..ma l’occasione giusta nel momento sbagliato e vice-versa.
 
Non voglio lamentarmi del mio lavoro, sono ben pagata, in un posto caldo d’inverno e fresco d’estate; in centro a Milano….vicino al California Bakery, alla rinascente, ad H&M, a Zara……..e chi più ne ha più ne metta.
Ma non sono tra la mia gente.
(Non è che per me sia una novità essere un’outsider)
Qui ragazzi/e di 30 anni non vanno in vacanza se non sono in un 4 stelle…..oppure si schifano per i nudisti; hanno tutti frequentato scuole private prestigiose e rinomate, sono tutti figlio di….fratello di…..cugino di……..
Vanno ai party in maschera, alle feste in stile Hollywoodiano per gli anniversari.
Hanno tutti grandi ambizioni.
Sono fondamentalmente classisti (lo sono anche io ma al contrario).
Quando esci a pranzo spesso parlano di lavoro, non si siedono per terra…….insomma sono diversi.
 
O meglio…..IO sono diversa visto che questo è effettivamente il loro territorio.
Il territorio in cui loro sono i padroni e lo saranno sempre perchè la loro vita è stata questa fin dall’inizio e lo sarà sino alla fine.
 
Mentre io in questo momento vorrei solo avere dei colori ed una tela.
Solo dei colori ed una tela.
Solo dei colori.
Solo.
 
Poschna riflettente
 
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...