Una parola x Terry

 
Oggi voglio spendere una parola per Terry.
X chi ieri sera non avesse visto la finale di Champions, racconto come sono andate le cose.
Dopo i canonici 90 minuti, erano fermi sull’ 1-1.
Dopo i supplementari, al termine dei quali hanno espulso Drogbà ( no comment sulla prestazione dell’arbitro), erano ancora sull’ 1-1.
Si è arrivati ai rigori.
C. Ronaldo, tanto x cambiare ha seccato il rigore.
Ed io ero abbsatanza felice, perchè il Chelsea si meritava la mia coppa.
Poi arriva il turno di Terry, capitano ventennale del Chelsea.
Scivola e sbaglia.
sorvolo sulla scelta di far tirare un rigore ad Anelkà, il quale ha puntualmente sbagliato consegnando la coppa al Manchester.
Ma la cosa che mi ha rattristata, è stato il pianto ininterrotto e fanciullesco di Terry.
Non si è arrestato un attimo.
E tutti che lo abbracciavano, lo consolavano.
Povero Terry.
Non se lo meritava affatto.
La sua disperazione sincera mi ha fatto tenerezza.
Quindi oggi gli dedico un pensiero.
Un pensiero piccolo e insignificante per lui che non sa nemmeno della mia esistenza.
Un pensiero grande perchè disinteressato, frutto solo della pietà. *
 
Poschina Affezionata
 
* pietà:  (dal latino pietas) è il sentimento che induce l’uomo ad amare e rispettare il prossimo.
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...