EEF : Etica Estetica e Funzionalità

 
Sono finiti i bei tempi in cui i progettisti avevano la funzionalità come massima espressione della loro arte.
Siamo nell’era dell’immagine.
Quello che si fabbrica deve essere bello, accattivante, invitante.
Che poi sia funzionale o meno è relativo.
EX:
I sedili delle macchine sono ergonomici…….bellissimi, ma provate ad andare in camporella e vedrete quanto sonos comodi  !!!!!!!!
Le scarpe sono o a puntissima, oppure a punta tonda cortissima…..bellissime e veramente fashion, ma provate a camminarci dalle 7 del mattino alle 8 di sera e poi me lo raccontate !!!!!
Dovete sapere che per circa 5 anni abbiamo aspettato con ansia i nuovi treni delle Nord.
Finalmente mi piazzano il treno nuovo.
Bello, lucido, verde chiaro + verde/blu scuro + bianco ( come il logo FNM).
Entro con le nuove porte che non prevedono gradini.
C’è il supporto scorrevole che elimina il fastidioso GAP tra treno e banchina.
Dentro è bello, pulito, c’è anche un display (tipo schermo del pc) e già mi esalto.
La gioia dura un secondo netto.
I display non funzionano, nel mezzanino non ci sono assolutamente punti di appoggio per chi sta in piedi e  per aumentare i posti a sedere, hanno avuto la meravigliosa pensata di aggiungere, nei corridoi che portano alle carrozze i sedili a scomparsa (quelli che ci sono nei corridoi dei treni interregionali delle ferrovie dello stato).
Il risultato è che quando c’è gente seduta (sempre) è praticamente impossibile raggiungere le carrozze, dove magari non c’è posto a sedere, ma schiacciati in piedi ci si starebbe anche.
Mi rendo conto che chi non fa il pendolare sorriderà e penserà che io sia una  pazza rompicoglioni ( e in effetti lo sono), ma vi assicuro che non sono l’unica che ha notato queste cose.
Tutti quelli che sono entrati per la prima vola nel treno hanno commentato: "Chi è quel coglione che ha progettato una cosa simile????".
Lo so io chi è il coglione.
E’ il classico figlio di papà che non ha mai preso un treno in vita sua perchè viveva in pieno centro, e al massimo usava l’auto blu del daddy per andarea fare gli aperitivi…….. oppure è il designer di altissimo livello, che di solito progetta le porche e che comunque è un figlio di papà che non ha mai preso un treno in vita sua.
Un consiglio.
Prima di far progettare una cosa, fate fare delle ricerche.
Fate fare al progettista, all’ingegnere, all’architetto, un mese come pendolare…….fategli sperimentare tutti i modelli dei treni nelle ore di punta, fategli fare delle foto……fategli ascoltare le lamentele della gente e poi, se ne ha le capacità, fategli progettare un cazzo di terno che sia magari bruttino esteticamente, ma che almeno sia funzionale.
 
Poschina – – Stanca e demotivata
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...