Is the end of the world?

 
Bene Bene…..
Oggi è il 28 Dicembre 2007.
Mancano 3 giorni alla fine di questo anno ricco, anzi ricchissimissimo di avvenimenti.
Come direbbe Tomba "chi mi conosce o sa". Non amo l’ultimo dell’anno.
Mi costringe a fermarmi a riflettere e mi fa diventare malinconica e nervosa.
Cmq. non è mia intenzione assillarvi con le mie paranoie.
Vi racconterò piuttosto un ultimo dell’anno Soverese riuscito piuttosto bene.
Cominciò tutto a fine dicembre 1995.
Faceva molto freddo.
Antonella, Elisa ed io, vedevamo dal Pullman che ci avrebbe condotto a Sovere, i termomentri sparsi sula strada.
Milano – 2
Bergamo – 5
Trescore Balneario – 8
Sovere – 10
Inutile dire che eravamo in preda al panico da freddo……ci accingevao a raggiunegere un appartamento di 5 locali che in estate arrivava massimo a 25 gradi…quindi d’inverno era rarissimo che nonostante camino e riscaldamento si arrivasse a 18 C°.
Non ci avrebbe fermate niente.
Il programma era un ultimo dell’anno in cascina, con amici vari e salamelle alla brace.
Ma, come poi sarebeb capitato in futuro, il destino mi si manifestava ancora una volta avverso.
Le notti prima di quella fatidica, la temperatura raggiugneva i -13 ; -15.
Ghiaccio ovunque, fino a che la notte tra il 30 e il 31 ha cominciato a nevicare.
Prima lentamente, poi insistentemente.
Il sig. Pegurri ha passato la giornata a spalare neve dalle scale a chiocciola che conducevano a casa sua.
Ogni 15 minuti si vestiva, si armava di pala e cominciava a lavorare.
Uno spettacolo…….
Il paese era impraticabile.
Mi ricordo la fatica della spesa (abbiamo rimediato con cena a casa di Anna e spaghettata di mezzanotte), con i sacchetti che sbilanciavano e l’impossibilità di trovare i panini dolci per le tartine ai salumi.
C’è una foto scattata la mattina del 31: Antonella ed io in pigiama, sedute sul davanzale della finestra mentre fuori infuria la nevicata, con im mano un cartello . . . "31-12-1995 –> Cercasi disperatamente festa dell’ultimo dell’anno".
La serata è stata bella e divertente.
Il parco di Sovere pieno di neve vergine alta 60 cm, stupenda…..e lo stradone totalmente bianco, e poi il silenzio, quella sensazione ovattata che solo la neve e la nebbia sanno dare.
Semplicemente impagabile.
Poi il camino…caldo ed enorme, che schizzava pezzi di legna…
beh…ne è passato di tempo…
Cmq.
Ora devo fare un bel po’ di cose prima che l’anno finisca.
Odio l’anno che finisce.
Ci arrivo sempre svuotata e stanca…
beh…
Pazienza.
 
AUGURI….BESTIE !!!!!!!!
 
Poschina
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...