Rassegnazione

 
Sapete, quando succedono certe cose, il cervello umano tende a nascondere a se stesso la verità per puro istinto di sopravvivenza.
Il dolore è troppo forte e allora cerca di aggrapparsi a tutto.
Ogni minimo segno che può ridargli speranza e farlo sentire meno oppresso.
Poi improvvisamente ( davvero improvvisamente, cioè di colpo, magari mentre stai mangiando o mentre fai la doccia o mentre parli al telefono con uno stronzo che non ti vuole dire per che società lavora), capisci.
O meglio, il cervello abbassa momentanamente le sue difese, e tutto ti appare chiaro.
Ti rendi conto che non c’è assolutamente niente che tu possa fare.
Niente.
Ed è come se scoprissi un mondo nuovo, in cui hai sempre vissuto ma che non hai mai visto.
E cominci a farti male.
Perchè vuoi vedere fino a che punto puoi sopportare il dolore.
E scopri che puoi sopportare, anche se non lo credevi possibile.
Ripensi a quello che è stato detto e ti rendi conto che è tutto una maschera per cercare di non dire la verità.
Capisci che è tutto inutile.
Che non potranno dirti niente che ti aiuti a capire.
Perchè quello che c’è da capire, non ha bisogno di essere spiegato in alcun modo.
E’ lì di fronte a te.
Aspetta solo di essere accettato.
E tu lo DEVI accettare perchè non hai scelta.
Quello che vorresti o quello di cui hai bisogno non ha più nessuna importanza.
Ora arriva il momento peggiore, il più difficile.
La consapevolezza.
Aver compreso e andare avanti.
Voltare pagina.
Chiudere il libro con tutto quello che c’era scritto.
Perchè il libro nel quale viene raccontata la tua storia, è già stato chiuso.
 
Quindi non so più cosa aggiungere.
C’è una poesia che viene citata in  " 4matrimoni e un funerale " hce mi piace molto, ma non ricordo il titolo.
Ho pensato a qualcosa di più conosciuto.
 
 
E’ nell’aria
ancora il tuo profumo
dolce caldo morbido
come questa sera
mentre tu
mentre tu
non ci sei più
E questa sera nel letto metterò
qualche coperta in più
perché se no avrò freddo
senza averti sempre
senza averti sempre addosso
e sarà triste lo so
ma la tristezza però
si può racchiudere
dentro una canzone
che canterò….
Ogni volta che avrò voglia
di parlarti
di tenerti
di toccarti
di sentirti ancora mia
…è stato splendido
…amarti
…senza averti sempre addosso
…dentro una canzone…

E quando un giorno t’incontrerò
magari per la strada
magari proprio sotto casa tua ehh!!!
ma guarda il caso però
guarda il destino splendido!!
crudele e splendido!!!!

E intanto i giorni passano
e i ricordi sbiadiscono
e le abitudini cambiano eh eh eh!!
E’ stato splendido…..
E’ stato splendido…..
E’ stato splendido…..
E’ stato splendido…..
E’ stato splendido…..
E’ stato splendido…..

 

Cristina

 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...