ISIL


«Isil venne fabbricato e approntato per primo, e per primo si levò nel reame delle stelle, e fu il più anziano dei nuovi luminari, come Telperion lo era stato degli Alberi.»

Mi permetto di copiare letteralmente l’inizio di questo intervento dal Blog di Goldfrap, per diversi motivi, uno dei quali è che è motlo bello. Un altro motivo è che mi riporta al Signore degli anelli. E questo mi riporta a Goldfrap e a me….a come ci siamo conosciute e al nostro rapporto…..
 
……Passeggiavo un giorno nei boschi vicino alla mia dimora, quando sentii un canto bellissimo. Una voce limpida, calda, dolce. Non avevo mai sentito nessuno cantare così. Vivevo in quegli anni lontani, in una foresta splendida…in mio onore, le foglie degli alberi amavano tingersi di rosa al mio passaggio, un rosa antico, pallido, malinconico. I ruscelli erano sempre ricchi di acqua fresca e rinvigorente, gli animali pascolavano liberi, senza alcun timore e nessuno turbava quella quiete. Nessuno osava.
Mio padre era il Re di una stirpe elfica molto antica, mia madre divenne Regina al momento del loro matrimonio, figlia di un guerriero e di una tessitrice.
Amavo, nei pomeriggi caldi e assolati, camminare sotto la protezione dei miei alberi, in quanto la mia stirpe ha la pelle estremamente delicata e pallida…con occhi e capelli scuri.
Abitando assai lontano dagli altri elfi e dalle terre degli esseri umani, una voce non comune, seppur bella e dolce, mi mise in allerta.
Chi si era spinto fino alle nostre terre?
Come sapeva del nostro bosco?
Poi, mentre mi avvicinavo alla misteriosa voce, un fascio di luce mi avvolse.
Era Lei.
Luminosa e Splendente come solo Galadriel riusciva ad essere.
Ma più bella e misteriosa.
Mi avvicinai a Lei…….al mio arrivo gli alberi si tinsero di rosa e Lei smise di cantare.
Bastò uno sguardo per capirsi.
Diventammo sorelle immediatamente.
Seppi che si chiamava Goldfrap, sorella di Galadriel.
La sua sete di conoscienza l’aveva spinta oltre le sue terre, fino a noi.
Così la ospitammo e diventammo inseparabili.
Ma in una calda mattina di primavera…la guerra dell’anello ebbe inizio.
 
 
 
 
 
 
 
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...